easyHand 4.0 - Una mano alle tue idee

1
Il progetto Easyhand è nato nel 1993 e si può descrivere brevemente come un SDK ed insieme un framework per Linguaggio C/C++.
Easyhand permette di programmare facilmente su diverse piattaforme attraverso l'ausilio di API ed uno schema standard.
Easyhand ha la pretesa di essere una vera e propria filosofia di programmazione e si è posto fino dall'origine, i seguenti obiettivi:
  1. Facilità: programmazione semplice ed intuitiva
    La programmazione deve essere semplice e lineare, con funzioni che risolvano i problemi più comuni.
  2. Velocità: massima di esecuzione del codice
    Il codice deve essere progettato per girare il più veloce possibile senza compromessi.
  3. Parsimonia: minore occupazione dello spazio e delle risorse
    Le risorse impegnate devono essere minime e liberate automaticamente alla chiusura del programma.
  4. Affidabilità: stabilità del codice nel tempo:
    Il programma deve essere stabile e ul suo life-cicle anche molto lungo.
  5. Migrazione: dipendenza minima dalle risorse del sistema operativo
    La dipendenza dal sistema operativo deve essere minima, in modo da permettere facilmente la migrazione su altri sistemi operativi o periferiche.
  6. Omogenità: standard di scrittura del codice
    La scrittura del codice deve essere omogenea, nel tempo e nello sviluppo di applicazioni, in modo da poter facilmente istruire personale e fare manutenzione in programmi, dopo molto tempo.
  7. Debug: facilità di debug durante lo sviluppo
  8. Manutenzione: Life-cycle lunghi e modifiche veloci

Nato inizialmente su sistema operativo Microsoft Dos, attualmente è pienamente testato per :

Obiettivo

Le librerie sono indipendenti dai componenti del sistema operativo tranne che in poche eccezioni e quindi non c'è bisogno di una particolare configurazione o componenti installati, ne di librerie dinamiche (Es. .dll) particolari.

L'obiettivo è quello di poter compilare i programmi scritti su una piattaforma in modo nativo, su di un altra, senza l'ausilio di framework che penalizza le performance e nella maggioranza dei casi aumenta le dimensioni.
Easyhand si occupa di interfacciarsi con sistema operativo ospitante e di fornire/controllare l'uso delle risorse: memoria, files, grafica, stampa, comunicazioni (Internet e seriali), crendo un vero standard di API identiche quindi su ogni piattaforma.
In questo modo il core del programma resta uguale: cambiano in base alle risorse del sistema operativo, le parti periferiche come l'interfaccia Utente (UI).

Vedi anche Easyhand Web, librerie in javascript per la realizzazione di applicativi web.
Con Easyhand sono scritte tutte le applicazione della Ferrà srl, sia desktop che web come Regalo, Medixal, Marein, 4incentive e eh!Book.

Easyhand è disponibile su Github: https://github.com/ferrasrl/easyHand

Easy Hand è l'unione simbolica di due parole che ritengo importanti:

Easy (Facile): perché l'obiettivo primo del progetto è rendere Facile la programmazione o la realizzazione di un'idea.
Hand (Mano): in onore all'ultimo tramite materiale che permette di scrivere ciò che per sua natura è immateriale: il software.

Giorgio Tassistro, CEO, Ferrà srl
Easyhand C/C++: easyHand 4.0 - Una mano alle tue idee | Last modified: 14/02/2015 14.13.44 Europe/Rome | #1.34
P.. 1
Easyhand C/C++
Una mano alle tue idee.
|
Privacy Policy